Depressione, va curata assolutamente

di Valentina Cervelli Commenta

La depressione va curata assolutamente. Non importa l’approccio scelto ma qualcosa deve essere fatto: rimanere fermi, vittime di questa malattia può far solo che male a se stessi ed agli altri: perché rinunciare a vivere quando si possono avere mille opportunità?

Non è facile spesso questo da capire, ma è necessario fare un passo in tal senso per evitare che la propria vita e ciò che si ha da offrire alla società faccia una pessima fine. E’ importante capire che il primo passo deve partire da noi stessi e che solo in questo modo, tentando di fare qualcosa si può riuscire a guarire davvero. La vita è piena di curve ed imprevisti e non sempre nonostante l‘impegno tutto va come si vorrebbe. Questo non significa però rimanere dei spettatori passivi di una vita che ha ferito e messo all’angolo.

L’approccio alla malattia può essere differente: la depressione ha così tante sfaccettature che affrontarla di petto talvolta significa anche semplicemente rendersi conto di essersi lasciati andare e riprendere in mano le redini della propria vita facendosi coraggio e chiedendo aiuto per superare il momento di difficoltà. Affidarsi ad un terapeuta di solito è basilare per aver la possibilità di poter contare su una guida che sappia “insegnare” attraverso la parola alla persona come affrontare le proprie reazioni ed i propri sentimenti. Il bicchiere, se si sa come bere, può sembrare sempre mezzo pieno. E’ tutto un discorso di equilibri e capacità di vedere le cose. In caso contrario ci si fa male e si fa del male agli altri: è per questo motivo che è consigliabile sempre curare la depressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>