Non trascendere per non complicare le cose

di Valentina Cervelli Commenta

Non trascendere per non complicare le cose: è questo ciò che andrebbe ricordato ogni volta che, nel corso di una discussione, ci si trova davanti a comportamenti tali da dare adito a possibili reazioni esagerate. E’ sempre importante ricordare di essere degli esseri pensanti.

Perché il punto reale di ogni situazione è il seguente: se si trascende si passa dalla parte del torto e poco importa quanta ragione si potesse avere inizialmente. Quando si è in lite con qualcuno, quando si è sottoposti ad uno stress simile non sempre l’area del cervello legata all’istintualità riesce nel suo lavoro di  aiutare la persona a mantenere i nervi saldi: questo non toglie che l’esperienza debba portare le altre aree dello stesso a contenere le reazioni. In fin dei conti non siamo degli esseri fatti di solo istinto: è essenziale che il ragionamento prevalga.

Non trascendere per non complicare le cose dovrebbe essere il primo pensiero, lo ribadiamo. Ci si trova talvolta in situazioni di difficile gestione ed il lasciarsi trasportare dai nervi porta solo a complicare di più le cose allontanando la risoluzione ideale dei problemi. Per quanto possa sembrare assurdo vi è bisogno di lavorare su se stessi basandosi sul proprio istinto di sopravvivenza: cosa posso fare per evitare di mettere in pericolo me stesso? In questo caso è il modo migliori per obbligarsi a non trascendere e peggiorare le cose. Bisogna fare spinta sul proprio egoismo e farlo in senso buono per riuscire a tenere sotto controllo situazioni che tendono ad esplodere da sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>