I soldi fanno la felicità? Sì!

di Luciana 2

Soldi e felicità

Inutile girarci intorno, la realtà è che i soldi fanno la felicità, anche se non è tutto ciò di cui abbiamo bisogno dalla vita, ma sicuramente per una buona parte ce la migliora. Si vive in una società in cui non vi hanno insegnato a lottare, ad agire e a reagire, ma solo a fantasticare e a illudersi con facili pensieri. Tutto questo porta a sentirvi a disagio con tutto ciò che vi circonda, persone comprese.

Il vostro malessere crea difficoltà nel capire e seguire un sano percorso di benessere, portandovi indebolimento mentale e fisico. Quante volte vi siete trovati davanti a persone che vi hanno detto di essere in grado di cambiare la vostra situazione? E quante volte in queste occasioni siete sprofondati ancora più in basso?

Le belle parole, poetiche e filosofiche tutti al giorno d’oggi sono più o meno in grado di dirle, ma i fatti di ciò che si esprime? Ogni persona ha una situazione personale differente e per cambiare davvero occorre analizzare a fondo il proprio stato e capire dove si sbaglia, solo così ci si rialza dalle cadute. Dovete purtroppo o per fortuna, contare sulle vostre forze e sbagliare con i vostri pensieri. Aggrapparsi agli altri non serve e se avete una mentalità che vede ogni cosa che fa solo per i soldi, ragionate al meglio su ogni vostro passo.

Il duro lavoro e la giusta determinazione può portarvi stress e dolore all’inizio, ma appagamento e relax più avanti. La felicità va pagata al giusto prezzo che merita, nessuno vi regala niente e ricordate che voi siete niente e nessuno come tutti, e come tutti quelli che ora si sentono qualcuno, ma che hanno avuto un passato da nessuno. Belle parole? Sì, ma hanno un logico significato.

In concreto, smettete di piangervi addosso e di soffrire per l’incoerenza degli altri, createvi un obiettivo e tracciate la strada giusta per raggiungerlo e fate passi avanti ogni giorno senza mai mollare. Se cadete ancora, rialzatevi. Ricordate che solo chi insiste con tenacia, coraggio e determinazione ha in mano il proprio destino.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>