Internet, sono necessarie etichette di qualità per i bambini

di Francesco Russo Commenta

Poco tempo fa abbiamo parlato del rapporto esistente tra Internet e i bambini. Se da un lato, è consigliabile far utilizzare il Web ai più piccoli, dall’altro è fondamentale che questo strumento venga controllato e tenuto lontano da pericoli e conseguenze dannose. È per questo che l’Unione Europea ha proposto delle etichette di qualità per i siti vietati ai minori. Sono necessari manuali di istruzione sia per i genitori che per le scuole che riescano a guidare con sapienza e intelligenza i bambini nel loro viaggio attraverso la Rete. Non va proibito l’utilizzo del computer e dei siti on-line, ma è sicuro che i minori debbano essere tutelati in questo.

Alcune indicazioni sono arrivate da parte del Ministro polacco Bostian Zecks che ha suggerito una soluzione:

Programmi televisivi e radiofonici che includano questo tipo di istruzioni e campagne di sensibilizzazione per mettere in guardia dalle conseguenze nefaste della mancanza di limiti all’accesso di internet per i bambini.

Il piano di protezione stilato a Bruxelles per i bambini fa capire quanto sia importante concentrarsi da un lato verso la protezione e il controllo dell’invio e della ricezione delle informazioni, ma dall’altro è necessario stare attenti anche alla dimensione culturale ed educativa. Il mondo digitale deve essere sicuro per i bambini. È proprio per questo che scandagliando cosa c’è su Internet e segnalando (magari con delle etichette) cosa è giusto e cosa è sbagliato, si potrà avere una maggiore sicurezza.

Il Consiglio d’Europa, durante una delle sue ultime riunioni, ha invitato gli Stati membri e la Commissione Ue ad adottare delle misure a questo proposito che tengano sempre conto, però, della libertà di espressione che non deve essere in alcun modo limitata. C’è bisogno soltanto di una forte sensibilizzazione e informatizzazione con programmi di studio appositi sia per le scuole che per i genitori. Ad esempio, è stata suggerita anche la creazione di motori di ricerca con specifici filtri di controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>