Lamentarsi: una pessima abitudine!

di E. Negri 2

 

Vi concentrate troppo sui difetti del vostro partner? Date sempre la colpa ai colleghi quando qualcosa va storto? Avete in mente un lungo elenco di problemi che affliggono la vostra vita? Basta lamentarsi: chi si piange troppo addosso o perde ore a lagnarsi non è felice.

Lamentarsi è uno spreco gravissimo di tempo ed energie: quando ci concentriamo così a lungo sugli aspetti negativi della nostra vita o delle persone che ci circondano, come possiamo arrivare a fine giornata felici ed entusiasti?

Basti pensare al rendimento in ufficio: a volte le lagne diventano un vero e proprio rito, una trincea di scuse per chi non vuole o non osa mettersi in gioco o, peggio, non vuole assumersi le proprie responsabilità.

A volte infatti ci lamentiamo per deviare le accuse da noi stessi: facciamo sì che tutti I problemi nascano da comportamenti altrui o addirittura dalla sfortuna. Ma non è sempre così: tuttavia questo modo passivo di interpretare la realtà ci fa sentire ogni giorno più impotenti, più passivi nei confronti della nostra stessa vita. Meglio indagare su noi stessi, facendo un esame di coscienza ben approfondito: siamo sicuri che siamo sempre noi le vittime?

Ricordiamoci una regola semplice: se davvero vogliamo trovare il lato negativo di qualche situazione, lo troveremo subito. Basta avere l’attitudine alla lagna e troveremo sempre un buon motivo per compatirci. Dobbiamo risolvere il problema alla radice, cercando di dedicare le nostre attenzioni ai momenti positivi, ai comportamenti corretti e alla piccole gioie della nostra vita.

Proviamo a vedere tutto in prospettiva: a volte alcune cose spiacevoli sul lungo periodo diventano episodi fortunati. Immaginiamo ad esempio di avere una relazione non soddisfacente che si chiude in modo brusco per volontà del partner. All’inizio può sembrare un momento solo negativo. Eppure nel tempo, dopo aver trovato una persona capace di comprenderci meglio, potremmo considerarci decisamente fortunati ad essere stati lasciati e ad aver avuto la possibilità di trovare un compagno per la vita davvero adatto a noi.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>