Paura delle radiazioni, rischio psicosi e abuso di farmaci

di Paola P. 1

 Paura del terremoto, paura della guerra, paura dell’altro, paura di attentati, quante le paure che, come un’onda anomala, stanno travolgendo in questi giorni le nostre certezze, i nostri confini, quella serenità data dal rapporto tra l’io ed il mondo, spezzata, a detta degli esperti, dal conflitto e dai timori, quella costante sensazione di essere in pericolo che genera ansia, tensione e alimenta le fobie.

Ultima, ma non da meno, è la paura della nube radioattiva attesa in queste ore sull’Italia. Come vincerla? Gli esperti consigliano in primis come non vincerla, ovvero non ricorrendo all’abuso di farmaci.

Il panico che si scatena sul rischio che comportano le radiazioni sull’organismo può infatti spingere ad assumere medicine a titolo preventivo.
A lanciare l’allarme è l’OMS che spiega come in questi giorni sia aumentata la domanda di ioduro di potassio, medicinale che protegge la tiroide in caso di contaminazione nucleare.
Non si tratta di un medicinale di automedicazione e si possono provocare gravi danni alla salute se viene assunto in assenza di esposizione alle radiazioni. Lo ha spiegato il portavoce dell’OMS Gregory Hartl.

Secondo una elaborazione della Coldiretti, la paura delle radiazioni e della contaminazione ambientale, per un italiano su quattro, è addirittura più forte di quella avvertita per la crisi economica. Ansia diffusa anche per quanto riguarda la sicurezza alimentare. Gli italiani sono quelli che più si sono fatti prendere dalla psicosi, a seguito della crisi nucleare in Giappone.

Tempestive le rassicurazioni del Ministro alla Salute Ferruccio Fazio. La nube radioattiva è innocua, assicura.
La radioattività è al di sotto dei livelli rischiosi per la salute e viene rilevata solo a mezzo di strumenti sensibilissimi che registrano anche le radiazioni più impercettibili.
Per sconfiggere la paura delle radiazioni, escluso assumere farmaci sconsideratamente che è controproducente, non resta che mettere in pratica i consigli degli esperti su come esorcizzare la paura, ovvero informarsi, ricondurla entro limiti reali, a dei fatti concreti avvenuti, tralasciando tutti gli scenari catastrofici che potrebbero avvenire ma anche non verificarsi mai.

Articoli correlati:

Paura della guerra, crisi libica accresce ansia, stress e fobie negli italiani
La paura del terremoto nei bambini
Nube radioattiva sull’Italia, i rischi per la salute

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>