Andare in pensione contro la depressione

di Francesco Russo 1

 

La chiusura di un rapporto di lavoro e la possibilità di riposarsi tutti i giorni, magari coltivando il proprio hobby, sarebbe una delle cure per la depressione. A dimostrarlo uno studio recente dell’Università di Stoccolma, pubblicato sulla rivista British Medical Journal. Secondo questa ricerca, l’andare in pensione fa bene alla salute ed alla mente.

Parliamo di un antitodo naturale contro la stanchezza e contro i sintomi della depressione. I ricercatori scandinavi, hanno analizzato oltre 11.000 uomini e 2.000 donne.

Questi, posti sotto osservazione, hanno dimostrato come coloro che siano andati in pensione 15 anni prima, 7 anni prima o nel momento stesso, abbia un livello diverso di “felicità“.

I ricercatori hanno dichiarato che: “Il punto di forza dello studio è che si basa su misurazioni ripetute annualmente per un periodo di tempo prolungato Se il lavoro è faticoso, per molti lavoratori anziani, la diminuzione della fatica potrebbe semplicemente riflettere la rimozione della fonte del problema. Inoltre, il pensionamento può consentire alle persone più tempo per impegnarsi nella stimolazione e nell’attività ristorativa, come l’esercizio fisico”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>