Cosa fare quando si perde la testa

di Valentina Cervelli Commenta

rabbia

Ti consigliamo sempre come evitare di perdere la testa e mantenere la calma. Ma vi sono quelle giornate nelle quali purtroppo, nemmeno il più grande ed efficace dei manuali di comportamento è in grado di aiutarci a rimanere seri ed avere pazienza. Cerchiamo quindi di capire cosa fare se ci capita di perdere la testa e lasciare libero sfogo alla nostra rabbia.

Ciò che vi consigliamo è frutto di esperienza personale. Ha funzionato in diverse occasioni, quindi siamo sicuri dell’efficacia di ciò che stiamo per proporvi. La prima cosa che bisogna verificare, dopo aver perso la testa ed urlato come se non ci fosse stato un domani, è quanto “danno” si è fatto. Le vostre urla e le vostre reazioni possono essere state ignorate dalle persone accanto a voi, come potreste aver recato loro offesa. Non solo: se all’apice della vostra incavolatura avete gettato degli oggetti a terra è necessario verificare di non aver prodotto eccessivi danni materiali. Cercate di comprendere quanto “male” in tal senso avete fatto, in modo di stabilire una sorta di “road map” di scuse e sistemazione.

Il primo approccio da portare avanti è ovviamente quello con le persone che avete ferito: la cosa migliore è avvicinarvi a loro con chiarezza e sincerità, chiedendo scusa e tentando di spiegare loro cosa vi ha portato ad avere una reazione esagerata. Sarà utile a voi per sfogarvi ulteriormente e con più calma ed chi ha subito il vostro sfogo potrà comprendere la situazione e capire di essersi trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato.  Quando si esplode in tale modo si ha bisogno di un periodo che potremo definire di “decantazione”, un momento per ritornare le persone sane ed equilibrate che si è di solito. Prendetevi qualche minuto e tentate di rilassarvi con l’attività che più sapete essere efficace in tal senso e concentratevi sulla vostra respirazione. Vi calmerete. E potrete, ripensando a ciò che avete fatto, stabilire un codice di comportamento per il futuro.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>