Genitori single: come vivere con un solo amore

di Francesco Russo 2

Per la procreazione ci vuole la coppia. Queste le parole della Chiesa al nuovo caso di attualità, che vede la proposta di affidare i bambini ai genitori single. Discorso storico che vede tante realtà insieme scontrarsi, la Legge per parlare di adozioni, la Chiesa sulla procreazione, la Psicologia per la visione completa dell’umanità etero e tante altre materie ancora.

Quello che interessa oggi a noi è però l’aspetto psicologico della presenza di un bambino dove c’è un genitore single. Seppur tempo fa, vi abbiamo parlato di quanto “a modo loro” i single stanno bene da soli, oggi ci interessa più pensare alla salute dei bambini che quelle dei singoli individui che per completare il proprio desiderio di autorealizzazione e di conseguenza, andarsi a mettere su un piano ancora più alto della gerarchia dei valori, tenta di diventare un super individuo, completando il suo percorso da solo, anche nell’avere figli e senza la base di una famiglia con dei valori storici.


Purtroppo questo sta avvenendo di recente, momento storico in cui esiste una cultura pluri diversificata, dove seppur la coppia è vista ancora come sacra dal punto di vista religioso, sembra essere sempre più fragile e difficile da conciliare nel momento in cui si parla di sentimento. Forse perchè sono cambiati gli schemi e l’uomo si sente più desideroso di famiglia, mentre la donna è alla continua ricerca di una libertà che la rende solo e sempre più vittima di una strumentalizzazione che crede di nascondere dietro figure di prestigio (ndr).

L’unione coniugale, rimarrebbe comunque l’apice della realtà per evitare traumi ai bambini, questo perchè dimostrerebbe già dalla prima istruzione del pargolo, la possibilità di essere un buon individuo, che non vive solo di un egoismo emotivo puntato su sse stessi. Fecondazione assistita oppure adozione, quindi non devono risultare l’escamotage per diventare genitore single. Il genitore single per scelta rischia solo di educare un individuo ad essere egoista con se stesso e con il mondo.

Commenti (2)

  1. condivido in pieno il discorso sull’aspetto psicologico della presenza di un bambino. Riflessione interessante.

    1. un solo amore non meno grande…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>