Il linguaggio chiaro e semplice è un’arma vincente

di Tippi Commenta

Ho sempre immaginato il linguaggio come un “ponte” per raggiungere gli altri, tuttavia, è comune la tendenza ad esprimersi usando in maniera massiccia “paroloni” e iperbole. Tutto questo può innescare atteggiamenti superficiali e creare disagi. La vera arma che abbiamo, è il linguaggio diretto e semplice.

La tendenza ad esagerare è piuttosto diffusa, e corre anche attraverso il nostro lessico quotidianamente intessuto di superlativi o di esagerazioni. Ad esempio, dire con leggerezza di sentirsi devastati quando si è stanchi produce una serie di “effetti collaterali” che probabilmente nemmeno si sospettano. La tendenza a drammatizzare, infatti, rischia di peggiorare lo stato reale di chi la esprime, che per superare la stanchezza transitoria, avrà bisogno di un impegno molto maggiore.

E’ importante, allora, dare più peso al nostro linguaggio, abbandonando le frasi stereotipate e quelle che amplificano ogni emozione, positiva o negativa che sia, e imparando a scegliere le parole giuste per ogni specifico stato interiore. Il segreto, come molte volte accade nella vita, sta tutto nell’avere senso della misura. Non è necessario spettacolarizzare le proprio emozioni, così come non sempre è utile fare sfoggio delle proprie capacità affabulatorie, anche perché quando le parole coincidono con la realtà ci si sente più sicuri e stabili.

Passando al piano pratico, per usare un linguaggio chiaro e diretto, bisogna fare un passo indietro, rinunciare ad un uso narcisistico del linguaggio e iniziare a scegliere con più cura le parole da usare, sforzandoci di farle coincidere quanto più possibile con il nostro stato interiore. Un aiuto, può essere quello di fare una pausa prima di esprimerci, dandoci così il tempo di selezionare i termini più giusti. Un altro trucchetto, è quello di leggere libri di buona qualità letteraria o ascoltare programmi di attualità e approfondimento culturale. La ricchezza linguistica è senza dubbio un imput importante e può contribuire a far coincidere quello che siamo con le parole che usiamo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>