Il potere calmante degli audiobook

di Valentina Cervelli Commenta

Quando si cerca di calmarsi o passare del tempo in relax si provano tante cose: spesso però, alla ricerca di qualcosa di efficace si perde di vista quello che è il potere calmante degli audiobook. Un approccio considerato forse strano, ma che si rivela decisamente valido quando si vuole mettere da parte lo stress.

musica aiuta davvero

Per prima cosa, al pari della musica, esso sfrutta l’udito e le nostre percezioni: gli altri sensi sono come messi a sopire momentaneamente lasciando il nostro cervello ad essere stimolato solamente con il suono di una voce. Si tratta di un fattore da non sottovalutare: come calmiamo i bambini quando hanno bisogno di rilassarsi o di calmarsi? Leggendo loro una fiaba. Con l’audiobook avviene lo stesso: ci si abbandona in uno stato di quiete a qualcuno che ci legge una storia. E non importa quale sia il genere o il tema: è il suono della voce che interpreta i personaggi unito alla visione mentale che l’ascolto ci dà a fare del bene ed a rendere possibile un rilassamento più profondo.

Questo accade perché ci focalizziamo su specifici concetti, dando modo alla nostra mente di non pensare a nulla, creando spazio, come accade nei bambini con le fiabe, alla creazione mentale di un modo che non è quello che viviamo e del quale possiamo essere semplici spettatori di ciò che accade. Ovviamente lo scegliere specifiche storie o narratori può aumentare questa sensazione di benessere. E’ per questo motivo che il consiglio è quello di provare gli audiobook come antistress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>