Scuola, la bontà migliora il clima e previene il bullismo

di Gianluca Molinaro 1

Spread the love

La scuola è un contesto dove i bambini misurano le loro capacità di stare nel gruppo dei pari, per alcuni vivere in armonia insieme ad altri alunni non rappresenta un problema e ciò dipende sicuramente da diversi fattori, tra i quali il proprio temperamento, l’educazione ricevuta dai genitori o dai caregivers, il modo di rapportarsi dei familiari con il mondo esterno. Sebbene, quindi, il bambino arrivi a scuola con una sua preistoria che determina il suo modo di relazionarsi con i compagni, gli insegnanti possono mettere in atto alcuni interventi finalizzati a facilitare ed incrementare il benessere degli alunni.

Kimberly Schonert-Reichl, professoressa presso la Facoltà UBC e Kristin Layous, della University of California, hanno condotto una ricerca che aveva l’obiettivo di aumentare la felicità negli studenti dai 9 ai 11 anni. A quattrocento allievi provenienti dalle scuole elementari di Vancouver è stato chiesto di fornire informazioni sulla loro felicità e di indicare con quali compagni di classe avrebbero preferito lavorare durante le attività scolastiche. Il campione è stato suddiviso in due gruppi, ad una metà degli studenti è stato chiesto di compiere atti di bontà, come condividere il pasto o abbracciare la mamma quando questa si sentiva stressata, all’altra metà è stato chiesto di ricordare i luoghi ameni visitati, come il parco giochi o la casa dei nonni. Dopo quattro settimane i bambini sono stati invitati a rispondere nuovamente alle domande poste nella fase iniziale dello studio.

Analizzando i risultati i ricercatori hanno visto che i bambini che avevano esibito atti di gentilezza erano felici come i bambini appartenenti all’altro gruppo ma selezionavano un numero maggiore di compagni per lavorare in classe. La professoressa Schonert-Reichl, commentando i risultati dello studio, ha dichiarato:

“Abbiamo dimostrato che la gentilezza ha alcuni vantaggi reali per la felicità personale dei bambini, ma anche per la comunità-classe […] gli insegnanti possono creare un senso di connessione in classe e ridurre la probabilità di bullismo

Foto Credits |  ellenm1 on Flickr

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>