Stress, Jaguar sperimenta macchina capace di capire l’umore

di Valentina Cervelli Commenta

Una macchina capace di capire l’umore della persona che la guida: la Jaguar Land Rover sta tentando di superare se stessa applicando l’Intelligenza Artificiale a favore della persona. Cosa significa questo?

auto che riconosce l'umore

Capire l’umore per abbassare lo stress

La sperimentazione in atto in Jaguar nasce per migliorare l’esperienza di guida dell’eventuale cliente, ma si propone di abbassarne i livelli di stress modificando direttamente tutte le funzioni all’interno dell’abitacolo. Un approccio futuristico ma con radici ben salde nel wellness che potrebbe rivelarsi rivoluzionario. Come ha sottolineato il Dott. Steve Iley, Chief Medical Officer di Jaguar Land Rover:

Nel nostro percorso verso la futura guida autonoma il guidatore resta, più che mai, al centro dell’attenzione. Con un approccio olistico verso il singolo conducente, e mettendo in pratica ciò che abbiamo imparato sul benessere della persona negli ultimi 10 o 15 anni di ricerche, possiamo assicurare che i nostri clienti al volante saranno comodi, impegnati e pronti per qualsiasi scenario di guida si presenterà, inclusi i viaggi autostradali più monotoni.

Quali cambiamenti tecnici per diminuire lo stress

auto intelligente contro lo stress

Come sta modificando le proprie automobili la Jaguar per rendere delle macchine antistress? E’ presto detto. La tecnologia che la casa automobilistica sta mettendo appunto sfrutta una videocamera rivolta verso il guidatore e dei sensori biometrici che grazie a specifici algoritmi e all’Intelligenza Artificiale valutano l’umore di chi è al volante e provvedono a tarare tutte le funzioni interne dell’abitacolo in modo tale da ridurre lo stress dello stesso. Tra le varie funzioni regolabili vi sono anche la ventilazione ed il riscaldamento, l’illuminazione ambientale.

Riuscendo a rilevare anche i più impercettibili cambiamenti di espressione facciale, il sistema sarà in grado di modificare e settare ogni parametro secondo le esigenze del guidatore, “imparando” con il tempo anche a comprendere quali siano le preferenze di quest’ultimo. Insomma, che si tratti di un cambio playlist o della regolazione della temperatura dell’abitacolo, la macchina si farà trovare pronta ad ogni evenienza.

Sistemi specifici in auto contro lo stress

La Jaguar è intenzionata a mettere a punto soluzioni molto specifiche per favorire l’esperienza del guidatore e dei suoi ospiti. Al momento il sistema è stato provato solo per la prima fila di sedili, ma è allo studio un simile approccio anche per coloro che si trovano dietro sfruttando delle videocamere da inserire nei poggiatesta.

Tutto ciò fa parte di una serie di tecnologie che rientrano nella visione “tranquil sanctuary” della casa automobilistica: l’obiettivo finale è quello di rendere i propri veicoly, già parte del settore luxury, dei veri e propri strumenti di benessere e luoghi di tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>