La virilità si scopre dalle dita

di Francesco Russo Commenta

 

 

Vi siete mai soffermate sulle mani del vostro uomo? Molte donne fanno attenzione a dettagli, come le unghie o la cura personale delle mani del proprio uomo. Ma imparare a “leggere” questi particolari non sarebbe così proficuo, come il saper vedere la lunghezza delle dita, in particolare dell’anulare. Dietro le mani del nostro uomo si celerebbe la sua virilità. È quanto affermato da uno studio pubblicato dalla rivista Proceedings of the Royal Society. La formula è semplice: gli uomini che hanno l’anulare più lungo rispetto all’indice sono perfetti amatori.

 

 

La ricerca è stata condotta dagli studiosi dell’Università di Ginevra e ha coinvolto ben 80 donne, tra i 18 e i 34 anni. A queste è stato chiesto di valutare l’attrattività e la mascolinità di 49 uomini, basandosi solo sulla foto del volto, sul suono della voce e sull’odore corporeo. Il risultato è stato che le donne hanno giudicato più sexy e attraenti gli uomini con un anulare più lungo dell’indice. Infatti, ci spiega la ricercatrice Camille Ferdenzi, che l’obiettivo della ricerca era quello di capire che cosa rende un uomo attraente. E, quindi, si compreso che alcune peculiarità di determinati uomini, come l’anulare più lungo dell’indice, o anche una certa simmetria del viso, sono associate a un’esposizione maggiore al testosterone fin dai primi stadi dello sviluppo nel grembo materno. La studiosa ha infatti confermato la motivazione che sta alla base della mascolinità di alcuni uomini:

 

“Questa caratteristica è determinata dall’esposizione al testosterone fin dai primi stadi dello sviluppo durante la gravidanza. Oltre alla misura dell’anulare questa condizione determina altre caratteristiche, come la simmetria del volto, che sono più attrattive per le donne.”

 

Sicuramente non è la prima volta che degli studiosi collegano caratteristiche fisiche dell’uomo, come la lunghezza dell’anulare, con caratteristiche psicologiche. Basti pensare a John Manning dell’Università di Liverpool. Lo studioso, nel suo libro “The Finger Book”, aveva raccolto diverse ricerche dimostrando che gli uomini che hanno un anulare molto grande sono quasi sempre delle persone che dimostrano una grande aggressività sul lavoro ed una maggiore predisposizione ad avere figli. A voi donne l’ardua sentenza, allora. Le mani del vostro uomo come sono?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>