leonardo.it

Sguardo: importante per comunicare

 
Francesco Russo
25 luglio 2011
Commenta

Sguardi Sguardo: importante per comunicare

Gli occhi sono sicuramente una delle realtà più espressive del corpo umano, con essi si riescono a trasferire quasi tutte le emozioni. Che si tratti di ansia, di rabbia, di gioia e di felicità, riusciamo spesso a comprendere l’umore del nostro interlocutore e l’influenza che ciò che accade intorno sta avendo, proprio grazie agli occhi ed allo sguardo.

Veicoli della qualità della comunicazione, gli occhi rappresentano sicuramente il primo contatto nel rapporto tra individui. Già qualche giorno fa vi avevamo parlato della comprensione legata al Linguaggio non verbale, ed oggi torniamo a farlo in un certo senso, analizzando lo sguardo. In Gran Bretagna, proprio a riferimento dello sguardo, è stata condotta una ricerca che permette di confermare quanto detto fino ad ora. Peter Hills dell’Anglia Ruskin University di Cambridge e Michael Lewis della Cardiff University, hanno dimostrato come gli occhi “parlano” del benessere psicologico di una persona, e l’hanno fatto attraverso 36 studenti che hanno reagito espressivamente all’ascolto di tre musiche diverse.

La prima ascoltata è il Requiem di Mozart, che favorirebbe una sensazione di tristezza e meditazione. La seconda melodia è la sigla del serial A-Team, che trasmette gioia ed allegria, ed infine, il brano della colonna sonora del film Caccia a Ottobre Rosso, che non trasmette particolari emozioni di gioia o tristezza.

Gli studiosi hanno esaminato le espressioni degli occhi, oltre ai movimenti dello sguardo durante l’ascolto e chiesto direttamente le specifiche emozioni. L’analisi dei risultati è chiara: lo spostamento dello sguardo ed il modo di vedere è diverso a seconda della sensazione.
Coloro che provano sensazioni di tristezza, tendono a non guardare l’interlocutore negli occhi è questo è il primo crack della comunicazione. Lo sguardo quindi è sfuggente. Chi ha invece una sensazione di gioia o tranquillità, è costantemente impegnato in un rapporto occhi negli occhi con il proprio interlocutore, riuscendo così ad aumentare qualità ed equilibrio della comunicazione.

Categorie: Emozioni
Tags: , ,
Articoli Correlati
Fulminare con lo sguardo

Fulminare con lo sguardo

Buona educazione, regole implicite nel vivere in una società civile vera e non che si definisca solo tale. Girare lo sguardo dall’altra parte quando qualcuno getta una carta a terra, […]

Perchè è importante piacere a noi stessi prima che agli altri

Perchè è importante piacere a noi stessi prima che agli altri

La maggior parte dei gesti e delle scelte di ogni giorno sono condizionati oltre che dal nostro pensiero dal giudizio altrui, nonostante l’idea non ci piaccia affatto. Comportarsi seguendo i […]

L’importanza di comunicare con il corpo

L’importanza di comunicare con il corpo

La comunicazione avviene a vari livelli. Oltre che verbalmente, comunichiamo molto anche senza parole, attraverso il linguaggio del corpo. Possiamo esprimere dei concetti a parole e contemporaneamente comunicare il contrario fisicamente o […]

Imparare a comunicare in due

Imparare a comunicare in due

Gelosia, infedeltà, progetti di vita differenti possono incrinare una relazione, ma anche l’incapacità di comprendere i desideri e le aspettative del partner può essere motivo di rottura. Per salvare un rapporto è […]

Comunicare con l’ipnosi

Comunicare con l’ipnosi

Sopra vedete la foto di Barack Obama, il presidente degli Stati Uniti D’America, un uomo che ha convinto una intera nazione a fidarsi e ad “affidarsi” alla sua persona. Che effetto […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento