3 modi per capire se una relazione è equilibrata

di Valentina Cervelli Commenta

Ecco 3 modi per capire se una relazione è equilibrata. Non vogliamo farvi venire dubbi prima di San Valentino o di qualsiasi altro festeggiamento, ma siamo davvero interessati a parlare di questo argomento che in qualche modo,in una maniera o nell’altra prima o poi tocca tutti.

E’ complicato spesso quando ci si trova in una relazione avere un occhio oggettivo sul proprio comportamento all’interno della stessa,per questo vogliamo darvi qualche traccia.

1) Spazi propri

Siete ancora indipendenti ed in grado di fare qualsiasi cosa senza sentirvi per forza emotivamente dipendenti dalla vostra dolce metà? Se riuscite ad ancora ad uscire tranquillamente con le amiche senza sensi di colpa e lui fa altrettanto (e viceversa), siete in uno stadio ottimale della vostra relazione. Autostima alle stelle: vi state comportando in modo giusto. Nel caso la risposta sia negativa, tentate di lavorare su voi stessi: ok l’amore, no alla codipendenza.

2) Rispetto prima di tutto

Rispettate le idee ed i desideri dell’altro senza che qualcuno si imponga o senza farlo voi stessi? Se la risposta è positiva allora non ci sono problemi. In caso contrario, abbandonatela proprio questa relazione. Non può esistere un rapporto di nessun tipo se manca il rispetto per l’altra persona. E’ l’ABC delle relazioni interpersonali di qualsiasi tipo, a partire dal lavoro.

3) Dialogo

Il dialogo è basilare per mantenere una relazione equilibrata e stabile. Il confronto fa crescere. Se avete problemi in tale campo lavorateci un po’ su. E’ qualcosa sulla quale potete sempre migliorare. In ogni momento ed a prescindere da tutto per raggiungere l’eccellenza necessaria.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>