Come imparare ad avere rispetto per gli altri

di Valentina Cervelli Commenta

Vediamo insieme come imparare ad avere rispetto per gli altri. Vogliamo buttare giù qualche regola, qualche consiglio in tal senso perchè siamo fiduciosi che qualcuno possa aver voglia di migliorare se stesso e volere apprendere il metodo migliore per avere rispetto per il proprio prossimo a prescindere dal contesto o dalla situazione.

Purtroppo, ammettiamolo, educazione e rispetto sono due concetti non eccessivamente diffusi nella società attuale, sia dal “vivo” che in rete. Sembra quasi che ci si scordi di avere a che fare con degli esseri umani quando si parla e si agisce. Ed è il caso, converrete con noi, di ritrovare quella umanità che ci distingue dall’essere degli animali dotati di solo istinto. E’ su questo che vogliamo concentrarci. Ecco quindi qualche consiglio:

Fatti un esame di coscienza

Potrà essere doloroso inizalmente, ma guardarsi dentro ti darà modo di capire effettivamente chi sei e di comprendere i tuoi errori. E’ il primo passo, quello obbligatorio per cambiare davvero. Non si può prescindere da questa tipologia di analisi. Ed è davvero consigliato intraprendere questo tipo di azione.

Cerca di controllare le tue reazioni

L’educazione non si puà pensare di instillarla nelle persone dall’oggi al domani, ma mentre impari a comportarti bene in ogni occasione ed a comprendere quale debba essere l’atteggiamento da intraprendere in ogni contesto, puoi e devi sforzarti di controllare le tue reazioni. Prima di rispondere come solevi fare o agire in qualsiasi modo pensaci a lungo, ponderando se la via che hai scelto sia davvero la più adatta.

Impara ad ascoltare

L’ascolto è alla base di ogni relazione interpersonale insieme al dialogo. Imparando ad ascoltare davvero il tuo prossimo sarai in grado di trovare un compromesso tra il tuo vecchio io e il nuovo io educato e rispettoso che stai tentando di raggiungere. Imparare ad avere rispetto per gli altri è una delle più belle cose che puoi fare.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>