Regole utili per mantenere viva l’intelligenza

di Ludovica Barnato Commenta

Il cervello è un muscolo e come tale va allenato per impedire che si atrofizzi, esattamente come gli altri muscoli del nostro corpo.  Il cervello controlla i meccanismi corporei e psicologici, è il centro delle emozioni, è la cabina di controllo del nostro intero organismo e  se adeguatamente allenato aumenta la qualità della nostra vita.  Per aumentare le nostre abilità e la capacità di concentrazione ad esempio è importante sviluppare il cervello, in particolare se si svolge un lavoro ripetitivo e meccanico. Come? seguendo alcune regole basilari e piccoli accorgimenti che aiutano a tirare fuori il mglio della nostra materia grigia.  

La prima cosa da fare è essere attivi, anche nei momenti di relax. Anzichè vegetare davanti alla televisione,  leggere un libro, possibilmente non scontato o esageratamente semplice con trama prevedibile,  aiuta a mantenere vivo il livello di attenzione del cervello che non si limita ad assorbire passivamente le informazioni da uno schermo, ma è costretto ad elaborarle dalla pagina scritta. Per rimanere in tema di attività, il movimento fisico porta benessere psicologico e un buon equilibrio psicofisico è ciò che serve per mettere il nostro cervello in condizione di lavorare al meglio. Inoltre, anche se può sembrare un hobby da praticare solo sotto l’ombrellone o durante lunghi viaggi noiosi, fare pratica possibilmente con una frequenza regolare, con le parole crociate, rebus e sudoku aiuta il nostro cervello a mantenersi allenato e giovane. La regola aurea in ogni caso rimane quella di andare a dormire presto e svegliarsi presto al mattino, nulla è benefico per il cervello come una dormita riposante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>