Come combattere l’accumulo compulsivo

di Valentina Cervelli 1

come combattere accumulo compulsivo

Combattere l’accumulo compulsivo  o fare “decluttering” non è semplice, questo te lo concediamo. Ma se vuoi smettere di accumulare cose inutili, spendere denaro e soprattutto allontanare le persone che ti vogliono bene, qualcosa devi fare per cambiare. Proviamo a vedere quali siano i piccoli passi da intraprendere?

Partiamo dal comprendere perché accumuliamo oggetti. Le ragioni ovviamente sono molte e provenienti in parte da quella che è la nostra personalità, ed in parte dalle pressioni della società con la quale veniamo in contatto. Ecco quindi che gli oggetti diventano sia un modo per dire “io ci sono”, ma anche uno strumento di protezione dallo stesso contesto stressante  nel quale si vuole far sentire la propria presenza. Entrambe cose che si rivoltano contro noi stessi quando tutto ciò diventa compulsivo ed eccessivo, limitando il nostro spazio vitale e sociale. E’ un modo per tenere insieme la tua vita che non funziona davvero.

Bisogna comprendere quali cose possano essere utili e quali debbano essere invece messe da parte. Anche se si parla di ricordi o particolari fatti accaduti nel corso della vita. Anche perché all’accumulo compulsivo consegue quasi sempre sporcizia, ed ad essa non solo animali e insetti ma anche patologie come possibili infezioni e problemi respiratori.  Ecco cosa dovete fare per tentare di uscirne a piccoli passi, con l’aiuto di un professionista del settore:

  • Non mascheratevi dietro al “potrebbe essere utile”.
  • Iniziate a lavorare da quelle che potrebbero essere considerate le zone critiche della vostra casa.
  • Evitate di creare nuovi cumuli per liberarvi dalle cose inutili.
  • Seguite il vostro ritmo.

Sembrano piccolissimi passi, quasi “inutili”. In realtà sono la base di un buon lavoro di decluttering. Non potete pensate di combattere l’accumulo compulsivo in una giornata, ma ogni giorno dovete impegnarvi per risolvere il vostro problema. La vostra vita ne guadagnerà sicuramente. E’ un processo che dovete affrontare per voi stessi prima di tutto.

Photo Credit | Wikipedia

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>