Debolezza caratteriale e dipendenze, c’è collegamento?

di Valentina Cervelli 1

donna triste

Debolezza caratteriale e dipendenze: c’è collegamento? La risposta non è così univoca e semplice come si possa pensare. Spesso noi parliamo di autostima, del trovare la capacità in noi stessi di superare le avversità della vita. Ma quando il nostro carattere non è abbastanza forgiato, cadere nelle dipendenze è più facile?
Vorremmo dire di no, ma è necessario porci come silenti osservatori della situazione e tentare di estrapolarne ciò che vediamo. Di solito chi è caratterizzato da una certa debolezza caratteriale, e lo diciamo con totale affetto, tende ad aggrapparsi a qualcosa o a qualcuno per trovare la forza di vivere la propria vita in un certo modo. Non è giusto per la persona stessa e con qualche consiglio ed una sferzata all’autostima si può riuscire nell’intento di cambiare. Questo però non cambia il “bisogno” dell’individuo  nel frattempo, un fattore che può portalo ad abusare per sentirsi meglio, o accettato, o semplicemente più forte delle sostanze di diversa tipologia in grado di creare dipendenza.

Si può partire dalla dipendenza da determinati cibi o azioni, anche se quello che vorremmo fare noi è focalizzare l’attenzione sulle sostanze stupefacenti. Questo tipo di dipendenze sono più difficili da gestire  e non basta un pizzico di psicoterapia unita all’attenzione. Vi è bisogno al contrario di aiuto professionale psicologico, sanitario ed una certa dose di buona volontà proiettata alla guarigione da parte di chi è caduto nelle dipendenze. Un collegamento effettivamente può esserci, anche se nulla deve essere dato per scontato, soprattutto in questo caso.

Detto questo, non bisogna mai dimenticare che prima di tutto bisogna partire da noi stessi per favorire o dare vita ad un cambiamento. Pensi di avere un carattere debole? Il nostro consiglio è quello di cercare gli strumenti adatti per lavorare su te stesso ed in questo modo non solo pianificare un miglioramento che potrà giovarti in futuro ma anche gettare le basi per non trovarti in situazioni pericolose sul breve o lungo periodo.

Photo Credit | Thinkstock

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>