L’equilibrio tra mente e corpo

di Paola P. 1

L’equilibrio tra mente e corpo: raggiungerlo può sembrarci un’impresa impossibile a volte, soprattutto quando il nemico numero uno del benessere psicofisico è diventato un compagno sgradito ma sempre presente ahinoi nel nostro percorso d vita: lo stress. La tensione eccessiva accumulata da uno sforzo maggiore delle nostre risorse vitali sfianca sia la psiche che il fisico. Per liberarcene dobbiamo dunque lavorare su entrambi i fronti. Come?

Se lo stress minaccia l’organismo nella sua totalità saranno quelle azioni benefiche sia per il corpo che per la mente a risollevarci dal baratro senza eccessivo impegno. Coniugare dunque due esigenze, quella dello spirito che ha bisogno di essere rinfrancato e quella del fisico che ha bisogno di essere rinvigorito e trovare nuova forza, nuova linfa, energia pronta all’uso, in una parola ricaricarsi per affrontare un nuovo anno lavorativo e nuove sfide con noi stessi.

Il percorso verso il benessere non è uguale per tutti, diffidate delle poche mosse generiche che trovate sulle riviste in questo periodo. Dovete cercare quello che fa bene alla vostra mente ed al vostro corpo e perseguirlo. Stilate una lista di quello che vi fa sciogliere la tensione a livello fisico ed emotivo. Per alcuni è correre, per altri una doccia fresca, per altri ancora una passeggiata con un amico.

Più l’elenco sarà lungo più punti di sfogo avrete per lo stress, maggiore sarà l’equilibrio raggiunto e più  duraturi gli effetti dello stare bene con se stessi, sentirsi vivi, perfettamente bilanciati tra quello che vi chiede la vita e quello che vi dà, tensione e momenti di relax, difficoltà e ricompense.

Si tratta di un percorso che, oltre a farci stare meglio, ci aiuterà, mentre buttiamo giù le nostre valvole di sfogo collaudate, a conoscerci meglio, a capire cosa può allentare la tensione fisica ed emotiva, cosa funziona meglio su di noi. Una volta trovata l’uscita dallo stress dentro di noi, potremo imboccarla e raggiungerla tutte le volte che vogliamo, senza ricorrere alle uscite che usano gli altri perché il nostro percorso sarà unico così come la nostra soluzione al problema, il nostro equilibrio.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>