Lavorare a contatto con il pubblico: una professione non sempre facile

di Francesca Spano Commenta

cartoon

In un periodo storico in cui la ricerca di un lavoro diventa un’operazione difficile e ci si inventa professioni fai da te, magari dietro lo schermo del computer, tra molti annunci che si trovano sui i siti specializzati e le varie riviste, si scovano ancora lavori eterogenei e stimolanti.

Ai molti che amano stare chiusi in ufficio non consigliamo di valutare quei lavori che richiedono di stare sempre in giro, in una giungla di richieste da soddisfare e soluzioni da trovare velocemente. Tra questi l’agente immobiliare, per esempio. Una figura professionale spesso sottovalutata, a livello di preparazione, da chi la limita alla sola presentazione degli immobili. Per diventare agente Immobiliare bisogna conoscere la giurisprudenza in materia e comprendere la psicologia di chi vuole acquistare una casa, prima ancora di capirne gusti ed esigenze. E’ sicuramente tra le attività che più implica il contatto con il pubblico, in cui è più utile una buona dose d’intuito che d’esperienza.

In ufficio, davanti ad un vecchio pc qualche volta ci sono responsabilità minori, ma il contatto con il pubblico deve essere gestito con una certa abilità. Lo stesso vale anche per chi gestisce dei negozi ad esempio: avete mai visto una commessa mostrarsi sgarbata e pronta a cacciare chi entra nell’esercizio commerciale? Il licenziamento scatterebbe immediatamente. Il continuo contatto con il pubblico è riservato pure a chi si occupa della vendita di alimentari o di bellezza, a chi propone dei tour o delle escursioni. Il segreto rimane quello di mostrarsi agli altri immaginando come si vorrebbe essere trattati a nostra volta.

Diciamoci la verità: il posto fisso in ufficio è quasi superato, almeno nella maggioranza dei casi e tende comunque a stancare dopo un certo periodo. E’ vero altrettanto che, in tempi di crisi, sarebbe professionalmente serio chiedersi a quale tipo di lavoro ci si vorrebbe accostare, indipendentemente dalla relativa difficoltà a trovarlo. Nel caso dell’agente immobiliare, sareste pronti ad accompagnare, quasi per mano, il vostro cliente verso la realizzazione di uno dei sogni più importanti della vita, che è quello di “comprare casa“?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>