Ma quanto spendo?

di E. Negri Commenta

Molto spesso non abbiamo un’idea precisa della nostra situazione finanziaria. Non riusciamo sempre a calcolare l’impatto di numerosi acquisti che, sommati gli uni agli altri, rischiano di svuotarci le tasche senza che si riesca ad esserne perfettamente consapevoli. Inoltre a volte abbiamo le idee confuse sull’ammontare delle nostre tasse e delle nostre bollette. E’ ora di prendere la situazione in mano: grazie a dei piccoli accorgimenti, saremo infatti in grado di fare il punto della nostra situazione economica e di iniziare a gestire con precisione le nostre uscite.

Purtroppo molte persone non riescono a rendersi conto di avere un problema finanziario finchè non è troppo tardi. Oppure sono molte le persone che vorrebbero risparmiare più soldi a fine mese, ma non gestendo correttamente i loro soldi, non sanno bene da dove cominciare.

Infatti, non conta quanto si riesca a guadagnare: se non teniamo gli occhi aperti su quanto spendiamo, rischiamo di avere grossi problemi o di non gestire al meglio le nostre finanze.

Meglio non fare errori: cominciamo quindi a tenere traccia delle nostre spese in modo preciso. E’ più facile di quanto non si possa pensare. Anche la tecnologia ci aiuta: grazie a dei programmi o dei software su misura possiamo monitorare la nostra situazione continuamente, ovunque ci troviamo, in pochissimi click.

Può essere sufficiente una tabella su un foglio di calcolo, come ad esempio Microsoft  Excel oppure OpenOffice Calc. Altrimenti possiamo servirci di alcuni strumenti più sofisticati, ma di uso abbastanza intuitivo: esistono infatti applicazioni come Mint o Quicken.

Ricordiamoci inoltre che riordinando questo aspetto della nostra vita, miglioreremo in generale il nostro benessere: affrontare i problemi man mano che questi si presentano, organizzarci al meglio ed essere previdenti per il futuro sono infatti abitudini importanti che, una volta acquisite, saremo sempre in grado di far fruttare.

Foto da Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>