Mantenere la calma in situazioni d’emergenza

di Valentina Cervelli Commenta

Mantenere la calma in situazioni di emergenza è basilare. Questo concetto deve essere ben chiaro, soprattutto alle persone che soffrono di ansia. Lasciare che la paura o l’impulsività portino fuori strada rischia di essere un errore imperdonabile.

Le situazioni di emergenza, proprio per la loro natura, richiedono che la persona rimanga il più possibile calma, in modo tale da ponderare nel più breve tempo possibile le soluzioni e le azioni migliori da intraprendere. Come riuscire a divenire questo tipo di persona? Al contrario di ciò che si può pensare non bisogna divenire freddi o smettere di essere empatici. Ma è necessario lavorare sulla propria capacità di rimanere concentrati su una sola cosa alla volta.

Se l’obiettivo è soccorrere una persona o risolvere un determinato problema, esso deve essere il focus esclusivo in quel momento specifico. Non devono esistere distrazioni ma una lucidità importante che deve protrarsi fino a che non si è giunti alla risoluzione ricercata. Non è semplice, questo si sa. Soprattutto se in qualche modo è coinvolta la salute di persone care o si sta lavorando su un progetto personale. Ma è necessario, proprio per questo motivo, non farsi prendere allo sprovvista. Mantenere la calma nelle situazioni di emergenza consente di risolvere tali accadimenti, o per lo meno di indirizzarsi sulla giusta strada in attesa di aiuto.

E’ comprensibile che l’ansia tenti di prendere il sopravvento, ma è importante, mai come in queste situazioni, fare finta che sia un calzino spaiato da chiudere in un cassetto: ci si può pensare dopo a come gestirlo.

Photo Credit | Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>