Parlare in pubblico: tecniche e consigli

di E. Negri Commenta

È normale aver paura di parlare in pubblico, specialmente se non si è abituati a farlo. Si tratta infatti dell’ansia sociale più diffusa e spesso affligge anche chi è normalmente estroverso e portato alle relazioni interpersonali.
Tuttavia ci sono dei metodi che ci aiutano a ridurre il disagio e di conseguenza a ottenere risultati migliori.

Per iniziare, la cosa più semplice è fare un respiro profondo: aiuta a sciogliere la tensione e ad impostare meglio la voce. Un altro accorgimento utile consiste nello sciogliere i muscoli, come ad esempio quelli di collo e spalle. I muscoli del collo sono infatti tra i primi a irrigidirsi per colpa dello stress, quindi meglio fare qualche esercizio a base di movimenti lenti per eliminare le contratture.
Molto spesso siamo preoccupati non solo per il discorso in sé, ma anche per la postura che dovremo assumere. Una delle domande più classiche è: dove metto le mani? In tasca no, è maleducato e non trasmette sicurezza. Neppure le braccia incrociate sono una buona idea: spiegano al nostro interlocutore che siamo sulla difensiva. Ricordiamoci che le mani devono semplicemente seguire il flusso del nostro discorso, sottolineandone le parti gesticolando in modo efficace, ma non eccessivo.
Non è così facile come sembra: un buon trucco in certe situazioni meno formali può consistere nell’aiutarsi tenendo in mano un oggetto, come una penna o un paio di occhiali.

E se proprio dovesse capitare un errore, l’importante è non farne una tragedia, anzi, meglio far finta di n iente con disinvoltura: molto spesso certi particolari non vengono neppure notati dalle persone. E se proprio non si può far finta di nulla, bisogna evitare di arrossire o di scusarsi: meglio prenderla con un po’ di umorismo, buttandola sul ridere.

Per minimizzare la paura, un’idea potrebbe essere presentarsi in modo chiaro i concetti da esporre. Attenzione a non memorizzare un discorso parola per parola: alla prima piccola dimenticanza, rischiamo di cadere nel panico.

Infine, per vincere questo problema, proviamo ad esercitarci, cogliendo al volo tutte le occasioni che ci consentono di parlare in pubblico. La pratica ci aiuterà a vivere più serenamente al situazione. In realtà prima di parlare in pubblico, ogni volta proveremo un po’di paura: ricordiamoci anche che è il metodo che la nostra mente utilizza per spingerci a dare il massimo, quindi non tutto il male viene per nuocere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>