Perchè bisogna prendersi tempo per se stessi

di Valentina Cervelli Commenta

Perchè bisogna prendersi tempo per se stessi? La risposta è semplice: per sopravvivere. Troppo spesso si pensa di potercela fare, sempre e comunque. Impegno dopo impegno. Eppure per il proprio bene sarebbe necessario mettersi dei limiti. E fermarsi a riposare.

Talvolta basta veramente poco, anche solo 5 minuti prima di cena, o un’oretta di relax di pomeriggio, magari per schiacciare un pisolino.  la verità è che il nostro corpo ed il nostro cervello hanno bisogno di prendersi una pausa ogni tanto. E con loro anche il nostro animo.  Quando passiamo dei periodi in cui non ci fermiamo mai lo stress rischia di superare i limiti di guardia, stimolando una maggiore produzione di cortisolo e tante altre piccole reazioni fisiologiche che non fanno assolutamente bene alla nostra salute.

Questo consiglio che vi stiamo dando non sottintende che dobbiate trasformavi in pigri nullafacenti, ma semplicemente che vi sforziate di prendervi piccoli ritagli di tempo tutti per voi, dove i problemi e gli impegni vengono messi da parte per un attimo in modo tale che possiate concentrarvi sul proprio benessere.  Basta davvero poco. E’ questo ciò che la maggior parte della gente non comprende: fermarsi 5 minuti, o un’ora e coccolarsi un po’ significa poter lavorare più a lungo e in maniera più precisa dopo.

E lo stesso è valido per la semplice quotidianità. Se sentite di avere il peso del mondo sulle spalle, fermatevi un attimo. Vi sentirete meglio è capirete perché sia importante prendersi tempo per se stessi. Lo ripetiamo, non ci vuole molto. Anzi , quasi nulla.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>