Le persone distratte sono più intelligenti?

di Tippi 1

Se ricordare le date dei compleanni o i nomi delle persone che incontrate non è il vostro forte, non disperate. Secondo una ricerca condotta dall’University College of London, infatti, la sbadataggine è da attribuire ad un cervello troppo grande! La notizia è stata pubblicata sul “Journal of Neuroscience”.

I ricercatori hanno preso in esame un gruppo di 15 persone a cui è stato proposto un quiz con domande basate sulla vita quotidiana, e il punteggio finale delle risposte indicava il livello di distrazione dei partecipanti. In questo modo, è emerso come le persone sbadate abbiano un maggiore volume di materia grigia nel lobo parietale superiore sinistro.

Inoltre, per verificare se questa parte di cervello avesse un’influenza reale sulla distrazione, il team di esperti ha impiegato la stimolazione maggiore volume di materia grigia nel lobo parietale superiore sinistro. Ai partecipanti, così, è stato chiesto di svolgere un compito a tempo con e senza la presenza di un elemento di distrazione. Quando i partecipanti hanno ripetuto l’esercizio dopo la stimolazione magnetica, il tempo necessario per completare la stessa attività di prima è aumentato in media di un quarto.

Come spiega Alessandra Gorini, psicologa cognitiva e ricercatrice presso il Centro Interdipartimentale di Ricerca e Intervento sui Processi Decisionali dell’Università degli Studi di Milano commenta:

Si tratta di una ricerca nuova, molto interessante soprattutto perché non si compiono generalmente molti studi scientifici sulla distrazione. Il risultato è plausibile perché la parte del cervello su cui si sono concentrati i ricercatori inglesi è l’area coinvolta nei meccanismi dell’attenzione.

Questa ricerca è senza dubbio un buon punto di partenza per studiare alcune patologie come la sindrome da deficit di attenzione, molto comune nei bambini. La struttura del cervello, dunque, fa davvero la differenza e non solo i fattori esterni, come quelli comportamentali, sono all’origine dei nostri comportamenti. Tuttavia, chi è distratto di natura farebbe bene a non fare lavori importanti in ambienti rumorosi e ad annotarsi tutto più volte!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>