Più figli fai più stai bene

di Francesco Russo Commenta

Il titolo riduce in poche parole e in una formula veloce il risultato della ricerca effettuata dal team di ricercatori dell’Università della California di San Diego. Sembrerebbe, infatti, che avere più di quattro figli faccia bene al cuore delle madri. Sono state esaminate 1300 donne per molti anni, dal 1984 al 2007. È risultato che le donne che hanno avuto quattro figli o addirittura di più abbiano un rischio meno elevato di contrarre malattie cardiache rispetto alle altre madri.

Una delle motivazioni alla base di questo risultato sembra essere il fatto che l’aumento della produzione di ormoni che comporta la gravidanza fa bene al cuore. Infatti, gli ormoni rafforzerebbero a lungo andare il cuore e i vasi sanguigni. Il responsabile della ricerca, Marni Jacobs, ha dichiarato comunque che si tratta solo di ipotesi al momento, perché non c’è ancora una spiegazione certa del meccanismo che si viene a creare nelle donne che hanno avuto più figli.

In questo studio le donne hanno mostrato di avere un minor rischio di mortalità cardiovascolare se con più di quattro gravidanze alle spalle. Il meccanismo per cui si verifica questa diminuzione del rischio è sconosciuto.

In ogni caso sono state avanzate anche altre ipotesi. Si pensa, infatti, che la causa sia il legame tra fertilità e malattie cardiache. Se una donna è riuscita a procreare senza avere problemi di fertilità molti figli, questo ha comportato degli effetti benefici sul proprio cuore. Inoltre, altra ipotesi che è stata avanzata è quella che vede nelle famiglie numerose una situazione in cui si fa sentire più forte il sostegno sociale delle persone. Non sono pochi i casi di parti plurigemellari o di famiglie con molti figli in cui la famiglia tutta, i vicini, ma a volte anche la comunità si mobilita aiutando con maggiore solidarietà le madri in primis e poi tutta la famiglia. Sicuramente i risultati della ricerca vanno confermati da ulteriori studi e poi si potranno trarre delle conclusioni certe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>