PPSD o disturbo da stress post pandemico, i sintomi

di Valentina Cervelli 0

Spread the love
La pandemia di coronavirus non ha semplicemente messo in pericolo la nostra salute fisica ma anche quella mentale: gli esperti infatti sostengono si possano riconoscere nei pazienti gli effetti del disturbo da stress post pandemico, una condizione molto particolare causata dalla necessità di rispondere alle problematiche emerse per colpa del virus.

Cosa è il disturbo da stress post pandemico

Considerarla una variante della sindrome da stress post traumatico può essere considerato esatto e sbagliato allo stesso tempo: questo perché pur essendo molto simile la sintomatologia dei due problemi, la condizione mentale frutto delle difficoltà ad affrontare la pandemia e le sue conseguenze appare essere diversa da quella della suddetta sindrome. I principali sintomi causati dal disturbo da stress post pandemico riguardano un aumento generalizzato dell’ansia, il sentirsi sfiduciati e senza possibilità, una scarsa motivazione e una maggiore irritabilità. Sono anche stati evidenziati disturbi del sonno e cambiamenti nell’appetito accompagnati da intorpidimento, negatività e una maggiore facilità a pensare in maniera catastrofica. Tra i sintomi di questo disturbo viene anche la difficoltà a socializzare e il sentirsi completamente disinteressati a tutto.
È importante comprendere che se già prima si soffriva di depressione o di ansia i sintomi del disturbo da stress post pandemico potrebbero essere più gravi e se prima dell’arrivo della pandemia di coronavirus non si soffriva di questi problemi è il caso, secondo gli esperti , di contattare un professionista in modo tale da ottenere una diagnosi il più possibile accurata. Soprattutto se questi sintomi dovessero presentarsi in maniera regolare o dovessero comunque aumentare i giorni nei quali ci si sente sconvolti in tal modo, rivolgersi a un terapeuta è la cosa migliore.

Effetti psicologici sul lungo termine della pandemia

Come sottolineano i medici dell’Organizzazione Mondiale della Sanità il Covid-19, partendo dalla paura del contagio, ha causato molto stress nelle persone, fattore non aiutato assolutamente dall’autoisolamento, dalla quarantena e da tutte le misure prese per prevenire un aumento dei decessi. Tutte queste cose, che venne necessarie, hanno comunque avuto un effetto sulle persone che in alcuni casi hanno anche sofferto molto per la perdita del lavoro, dell’ostruzione o della socialità.
Come fare per combattere il disturbo da stress post pandemico? La prima cosa da fare è contattare un esperto che possa aiutare ad ottenere una diagnosi il più possibile precisa è personalizzata in base ai problemi riscontrati dalla persona e poi affidarsi a un percorso di terapia cognitivo comportamentale che possa essere in grado di aiutare colui che soffre di questa sindrome ad affrontare tutte quelle criticità che si sono presentate nel corso del tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>