Ricerca Shock: ecstasy contro stress post traumatico?

di Valentina Cervelli Commenta

L’ ecstasy potrebbe essere utile per tenere a bada lo stress post traumatico? La ricerca shock condotta negli Stati Uniti lo suggerisce come possibile: i risultati che gli scienziati californiani hanno raccolto in merito farebbero pensare che questa droga, o meglio l’MDMA, il suo principio attivo, potrebbero funzionare.

Soprattutto nell’alleviare i disturbi legati allo stress post traumatico. Ora, detto questo è bene ricordare che parliamo di una droga illegale in grado di incrementare le percezioni sensoriali e indurre sensazioni di euforia nelle persone che la assumono. Detto questo, lo studio ha mostrato che sua stata in grado di influenzare i livelli di alcune sostanze chimiche nel cervello aiutandole a metabolizzare meglio i trattamenti psicologici aiutando i pazienti a “diventare più coinvolti emotivamente nella terapia“. Almeno questo è ciò che sostiene Allison Feduccia, tra gli autori della ricerca.

Nello specifico lo studio ha coinvolto 19 uomini e 7 donne affetti da sindrome da stress post traumatico tra i quali figuravano anche veterani militari, pompieri e ufficiali di polizia. Essi hanno ricevuto casualmente delle dosi mensili di MDMA pari a 125 mg, 75 mg o 30 mg e sono stati sottoposti a psicoterapia. Un anno dopo la fine della sperimentazione, 16 dei 26 partecipanti non erano più classificati come affetti dal problema.

Insomma, i risultati ottenuti suggerirebbero che l’MDMA potrebbe rappresentare un “nuovo approccio alla farmacoterapia” che potrebbe in qualche modo accelerare il trattamento dei pazienti. Il punto è che come sostanza chimica la stessa presenta degli effetti collaterali abbastanza importanti che potrebbero mettere a repentaglio la vita degli stessi in altro modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>