Il lato positivo dell’autunno, come sconfiggere la tristezza autunnale

di Paola P. Commenta

L’autunno, che a dire il vero ci sta regalando un caldo finire d’estate anche in questi primi giorni di ottobre, può renderci malinconici e farci sentire giù di morale. Non è solo il cielo grigio che può metterci tristezza creando scenari meno radiosi delle giornate soleggiate estive e lunghe. La mancanza di luce porta ad una produzione inferiore di ormoni della felicità, quelle sostanze che il nostro organismo secerne quando ci lasciamo coccolare dai raggi del sole e lasciamo che il benessere, l’ottimismo ed il calore si diffondano nel nostro corpo e di conseguenza nella nostra mente, facendoci stare bene. Come possiamo trovare il lato positivo nell’autunno?

Ci sono alcune semplici azioni che possono risollevarci il morale e far tornare l’estate dentro di noi. Innanzitutto pensare che l’autunno è la primavera dell’inverno, godersi i colori di questa stagione e scoprire che non è affatto tutto grigio come ci sentiamo noi, nei boschi è tutto un tripudio di colori dorati, gialli accesi, rosso. Le foglie sotto i nostri piedi hanno un rumore rilassante, un fruscio dolce e creano un tappeto morbido ed accogliente.

Provate a vestirvi dei colori dell’autunno, optando per colori accesi, da ombrelli verdi ad impermeabili gialli, rendete allegro l’arrivo delle prime piogge sia nel guardaroba che in casa, accendendo l’atmosfera e creando un clima caldo, accogliente ed avvolgente.

Stare all’aria aperta è importante, non chiudetevi in casa, uscite, anche con la pioggia, ascoltate il vento bagnarvi i pensieri con le prime gocce di acqua che rinfrescano dopo una torrida estate. Approfittate delle belle giornate per passeggiare in città o in campagna senza l’inconveniente di quel caldo opprimente, appiccicoso e soffocante dei torridi giorni estivi.

Altro lato da smorzare dell’autunno è il ridursi del giorno, della luce. Per rimediare e sopportare anche lo stress del rientro a lavoro, alzatevi un’ora prima al mattino e andate a dormire un’ora prima alla sera. Destinate la prima ora dopo il risveglio a voi stessi, rallentando, godendovi il mattino e facendo quello che vi piace, dal leggere, alla musica, all’attività fisica a prendervi cura del vostro corpo. La giornata iniziata in modo positivo sarà splendente di luce anche se fuori c’è quell’autunno che vi sembrava buio ed opprimente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>