Sono davvero tutti felici?

di Valentina Cervelli Commenta

Quando stanchi delle difficoltà ci guardiamo intorno spesso pensiamo che gli altri siano tutti felici e contenti della propria vita. Ma questo è vero? O tutti quanti noi ci illudiamo e confondiamo facendo vedere un lato di noi che non esiste?

Vi sono dei momenti nei quali l’ansia e la depressione sembrano avere una presa maggiore sulla nostra tristezza e quando questo accade di solito l’erba del vicino ci appare sempre più verde. E ci destabilizza: come fa il mondo intero ad essere così felice se noi ci sentiamo miserabili. La realtà è che non è sempre così: certo, esiste la persona genuinamente serena ma nessuno è quel che si vede dai profili dei social ed ancor di meno è quello che racconta. Spesso si tratta di una sorta di meccanismo di difesa che viene messo in atto: si costruisce un muro di impressioni che da una parte protegge rispetto a ciò che le altre persone possono pensare e dall’altra spingono nel migliore dei casi a fare di più per raggiungere quella felicità che si agogna con tutte le forze.

Quando una persona vi sembra essere l’immagine della felicità e della perfezione nella maggior parte dei casi è solo la vostra mente che la percepisce come tale. Non si possono conoscere le difficoltà nascoste, quelle lasciate al di fuori di un profilo social o di una risata distratta a meno che non si abbia confidenza con la suddetta. Non basate quindi il vostro giudizio su simili parametri: rischiate di peggiorare la vostra situazione e percezione sulla base di un’impressione sbagliata.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>