Avere fiducia in se stesse rende più belle

di Valentina Cervelli Commenta

Avere fiducia in se stesse rende più belle. E il mondo, per quanto giudicante in ogni sua accezione non è sempre quel brutto intricarsi di cattiverie nelle quali ci imbattaiamo online. Ce lo dimostra la storia di Amy Pence-Brown.

Se c’è una cosa per la quale le persone vengono spesso giudicate è l’aspetto fisico. E la rete amplifica questo comportamento. Amy, una madre, ha mostrato a se stessa per prima e poi agli altri che non tutto il mondo è composto da ignoranti che non sanno vedere oltre al proprio naso e che essere fiduciose in se stesse, avere autostima, ci rende più belli. Ai nostri occhi ed a quelli degli altri. La ragazza si è spogliata rimanendo in intimo, mostrando il suo corpo. Nessuna misura da modella ma quelle di una persone comune che potremmo incontrare per strada.

In mano aveva dei pennarelli con i quali la gente poteva scriverle addosso quel che voleva. Quasi tutti hanno disegnato dei cuori. E chi non l’ha fatto ha scritto parole di incoraggiamento. C’è chi l’ha abbracciata. Quel che appare evidente da un simile “esperimento” è che come ci vediamo si riflette su come ci vedono gli altri. E che coloro che si lasciano andare al “body shaming” non sono altro che persone ignoranti che amano bullizzarne altre. Un consiglio? Guardatevi questo video e ritrovate fiducia in voi stessi ( e nell’umanità) se la avete persa. Sono solo pochi minuti ma sono in grado di far sorridere e sperare davvero in un mondo che ancora non sia da buttar via totalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>