Buonumore come strumento di creatività

di Francesco Russo 2

 

Secondo un nuovo studio fatto dall’Università di Toronto, il buonumore è causa principale per la stimolazione della creatività. Nella ricerca si è cercato di mettere in luce una serie di effetti sull’umore e sul pensiero creativo che permettono lo sviluppo delle attività mentali.
Il team di ricerca ha dimostrato che il buonumore comporta la possibilità di aumentare la produttività, oltre che di mettere in atto il problem solving insito in ogni persona. Le performance personali aumentano e soprattutto si aumenta il beneficio del sonno. La ricerca si è basata su una serie di ricercatori volontari che si sono sottoposti ad un esperimento.


Si mettevano in ordine delle foto a seconda di criteri precisi e si facevano guardare le foto subito dopo aver visto dei video divertenti oppure tristi, influenzando l’umore.
Chi vedeva video e foto belle, riusciva a risolvere problemi di logica, chi invece vedeva brutti video, magari tristi, non era in grado di risolverli. Il cattivo umore, quindi, non è un buon consigliere.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>