Chi trova un amico….dimagrisce

di Francesco Russo 1

Il titolo del post risulterà molto strano. Ma, leggendo, capirete. Vogliamo riprendere il tipico motto “Chi trova un amico trova un tesoro”, cambiandolo. È quanto ci dice una ricerca della Ohio State University. Quanti di voi combattono quotidianamente con la bilancia per riuscire a perdere i chili di troppo? Quanti sono gli accorgimenti alimentari per evitare di aumentare di peso? Ebbene, sembra che il segreto del dimagrimento non sia soltanto nelle diete o nell’attività fisica. Ma, udite udite, negli amici.

La ricerca è stata curata dal dottor Lei Cau, che ha evidenziato come nel momento in cui siamo con i nostri amici si verificano meccanismi biologici particolari. Questi meccanismi fanno sì che la perdita di grasso, soprattutto addominale, sia facilitata. Sembrerebbe che, nel momento in cui stringiamo relazioni sociali e siamo in compagnia dei nostri amici, il nostro cervello grazie agli stimoli ambientali e sociali produce un Fattore Neurotrofico Cervello-Derivato, chiamato in breve Bdnf.

Appartenente alla famiglia delle neurotrofine, il Fattore è coinvolto nei meccanismi di plasticità sinaptica, di sopravvivenza e differenziazione dei neuroni sia nel sistema nervoso centrale che in quello periferico.  Sembrerebbe che il Bdnf contribuisca a trasformare il grasso “cattivo” in buono, riuscendo quest’ultimo a bruciare con maggiore facilità le calorie provenienti dai cibi che ingeriamo. Il dottor Lei Cau ha effettuato la sperimentazione su dei topi da laboratorio. Lo studio si è diviso in due fasi. Nella fase iniziale i roditori sono stati isolati e fatti vivere in solitudine con la possibilità, però, di mangiare e bere molto. Nella seconda fase, invece, gli animali sono stati divisi in gruppi da 15 o da 20 potendo essere liberi di muoversi in compagnia con gli altri simili.

Si è visto che dopo sole quattro settimane i roditori avevano avuto una riduzione del 50% del grasso addominale e mostravano anche un maggior consumo di calorie, con conseguente riduzione del peso corporeo. Insomma, non siate asociali. Fate amicizia e i vantaggi  li scoprirete non solo dal punto di vista emotivo, ma anche fisico.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>