Chiedere aiuto per superare i traumi

di Valentina Cervelli Commenta

Chiedere aiuto per superare i traumi è un’azione che non può essere evitata. L’autoanalisi è importante. Ed il riuscire a condurla spesso e volentieri una manna dal cielo. Ma ci sono dei problemi che non possiamo superare da soli. Eventi che lasciano un vuoto dentro di noi che non possiamo colmare.

E’ per questi eventi gravi, per fatti che sconvolgono la nostra esistenza che esistono gli psicologi ed i terapisti. Non bisogna averne paura o guardarli come se dimostrassero che “siamo pazzi”. Essi sono un ottimo supporto per combattere i malesseri che affliggono la psiche e che ci portano a vivere male la vita di tutti i giorni. Lo ripetiamo: molto possiamo farlo da soli e non dobbiamo perdere di vista la necessità di darci da fare per ottenere il nostro benessere. Ma allo stesso tempo è necessario imparare a conoscere i propri limiti. Solo sapendo cosa fare e cosa non fare possiamo avere dalla nostra la forza di capire l’entità delle nostre problematiche.

Spesso da chi sta male psicologicamente viene sottovalutato l’effetto che il punto di vista di una terza persona può avere.  Quando questa è dotata di competenze professionali per lavorare con la psiche è possibile per il paziente giungere al nocciolo del suo trauma e pian piano risolverlo. Ci vuole del tempo senza dubbio: ma risolvere traumi non è mai stato un lavoro facile. Chiedere aiuto ci può supportare in tal senso. Questo non va dimenticato. Ma al contrario la possibilità deve essere abbracciata per poter “guarire” e vivere meglio.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>