Come combattere la paura in 6 mosse

di Valentina Cervelli Commenta

paura

La paura è il maggiore impedimento ad una vita vissuta con soddisfazione ed in modo pieno. Essa trova tanti modi di esprimersi, dal più blando alla fobia vera e propria. Cerchiamo di capire come combattere la paura in sei semplici mosse. Forse non riuscirai a liberarti dalle tue fobie, ma di certo vivrai meglio.

Il presupposto dal quale si deve partire è quello di mettersi in condizione di comunicare con se stessi e darsi il necessario spazio per cambiare.

1) Non lasciare indefinita la propria paura. Certo, determinate azioni possono spaventarti, ma lasciarle “indefinite” senza comprendere cosa delle stesse davvero ti spaventa, rischia di farti rimanere bloccato in uno stato di “stasi” che non farà altro che fomentare la tua paura. Questo è valido per qualsiasi tipo di fobia. Cosa davvero ci spaventa? Cosa ci fa ritrarre davanti ad una determinata azione o cosa senza che riusciamo a superarla?

2) Non tenere la paura dentro di te. In questo caso, come quasi sempre accade, esprimere i propri sentimenti diventa terapeutico. Anche se parliamo di fobie e paure. Sfogati, racconta cosa ti spaventa e cosa non riesci davvero a sopportare: non vi è niente di meglio che esternare le proprie sensazioni per affrontarle in modo maturo ed adeguato.

3) Focalizzati sugli aspetti della paura che ti bloccano. C0sa è che veramente ti inchioda impaurito ed ansioso della tua paura? Cerca di scoprirlo. Non si tratta solo di definire questo stato emotivo ma trovate quei particolari che davvero ti fermano dal vivere serenamente determinate situazioni.

4) Informati sulle tue paure. Non vi è nulla di meglio della conoscenza delle proprie paure per combatterle efficacemente. Superare la barriera dell’ignoranza, conoscerle meglio e nel profondo potrebbe donarti il punto di vista adatto per superarle senza ansia. Ci avevi mai pensato?

5) Non negare la paura. Far finta che non esista talvolta può aiutare, ma spesso si rivela solo che controproducente, soprattutto se la si affronta senza essere realmente preparati. Cerca di combatterla, ma dopo averla capita e riconosciuta.

6) Combatti la paura a piccoli passi. E’ importante misurarsi nel reagire. Se si fallisce nel corso di un grande tentativo si rischia solo di peggiorare la situazione.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>