Comunicare con l’ipnosi

di Luciana 2

Sopra vedete la foto di Barack Obama, il presidente degli Stati Uniti D’America, un uomo che ha convinto una intera nazione a fidarsi e ad “affidarsi” alla sua persona. Che effetto vi fa? Vogliamo prenderlo come esempio mentre sviluppiamo il nostro articolo sull’ipnosi, e su quanto questo metodo sia sempre più usato nella comunicazione.

E i nostri politici? Anche Silvio Berlusconi sicuramente lavora molto sulle tecniche di comunicazione, ma non sono solo i politici, ma anche personaggi famosi, sportivi e altri. Ognundo di voi può usare l’ipnosi, ma cos’è?

Intanto precisiamo che l’ipnosi non è nulla di paranormale ma è solo un lavoro di mente e psicologia. Persuadere gli altri può essere pericoloso ma efficace per raggiungere uno scopo. Il risultato ottimale è dato dalla giusta unione tra la comunicazione verbale e non verbale.  Ricordiamo che questo metodo è stato studiato anche dalla Pnl.

A volte in stato di inconsapevolezza agiamo o pensiamo nel modo in cui gli altri ci hanno ordinato di fare, questo vuol dire che una persona è stata brava a trasmettere la sua essenza e a convincervi del suo essere. Queste persone lavorano molto sullo sguardo, sul tocco, sui loro movimenti, sulla voce, sul modo di parlare e di spiegare argomenti, creando quindi un’atmosfera di attrazione.

In altre parole potremmo dire che l’ipnosi è un continuo “corteggiamento“, un gioco di mente che aiuta molto anche sul lavoro, a imprenditori e dipendenti. Il business oggi è manipolato proprio dalla psicologia, e i clienti e consumatori ne sono sempre di più le vittime. L’ipnosi può aiutarvi in un colloquio di lavoro, in una riunione, nella vendita  e in tanto altro.

Nei nostri prossimi articoli vi faremo conoscere maggiori dettagli in merito.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>