Halloween utile per combattere le paure?

di Valentina Cervelli Commenta

Si può usare Halloween per combattere le proprie paure? Potrà sembrare assurdo ma questa particolare celebrazione irlandese e statunitense può essere più utile di ciò che sembri. Sia nei bambini che negli adulti.


Per ciò che concerne i più piccoli sono proprio i pediatri a suggerirne la celebrazione. Non per ciò che riguarda la quantità di dolciumi, la cui pericolosità in zuccheri può essere ammortizzata preparando dei dolci fatti in casa come crostate e torte prive di coloranti e conservanti, ma per la possibilità che danno ai bambini di combattere contro le paure della propria infanzia proprio esorcizzandole attraverso il travestimento. Parliamo della paura dei mostri fino ad arrivare alle piccole ma presenti fobie e paure che possono avere.

E per gli adulti funziona più o meno allo stesso modo, anche se in questo caso magari le paure sono leggermente diverse. Ma se ci si riflette il meccanismo è lo stesso: ridere sopra a ciò che ci spaventa. Travestirci in modo tale da ricalcare la nostra paura ed in questo modo viverla a piccoli bocconi, con l’aiuto di canti, balli e magari qualche dolcetto. Può essere finalmente l’occasione per approcciare in modo spensierato quello che di solito ci mette più pensiero.

E se proprio non si riesce a far scattare tale processo, Halloween può sempre rappresentare un momento di svago e divertimento in compagnia dei propri amici e conoscenti. Ed in tempi in cui ridere per qualcosa è estremamente difficile, avere un’occasione per farlo, magari travestendosi pazzamente, non è una opportunità da rifiutare.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>