Il galateo della seduzione

di E. Negri 1

Tutti noi sappiamo quanto sia importante la buona educazione: ringraziamo sempre quando ci viene offerto un caffè, evitiamo di fumare davanti ad una donna incinta, non urliamo in un luogo pubblico. Non si tratta di norme inutili, ma di atteggiamenti rispettosi verso chi ci circonda. Un modo per far sentire le persone a loro agio e per relazionarci con loro senza problemi. Se questo vale nella vita quotidiana, tanto più dobbiamo stare attenti con il nostro partner.

Nell’intimità siamo più spontanei. Questo non significa però che possiamo prenderci delle libertà a discapito della persona che abbiamo vicino, che sia l’avventura di una notte o l’amore della nostra vita. Come affrontare quindi le diverse situazioni con garbo ed eleganza?

Innanzitutto, il primo segno di rispetto verso il partner è la cura di noi stessi: presentiamoci sempre al meglio, curando ogni aspetto, dall’igiene alla lingerie.

Evitiamo di criticare il nostro partner troppo duramente: non dobbiamo per nessun motivo lamentarci dei suoi difetti fisici, così come non bisogna assolutamente deridere i suoi gusti sessuali o alcuni eventuali blocchi psicologici. Se dobbiamo affrontare qualche argomento potenzialmente spinoso, utilizziamo tutta la prudenza possibile. Cerchiamo di metterci nei panni del nostro partner, minimizziamo i problemi, diamo un’ottica positiva e proponiamo soluzioni. Non bisogna in nessun caso sembrare egoisti: quello che stiamo discutendo dev’essere fatto nel proposito di far sentire meglio il nostro partner.

Se sta nascendo un rapporto nuovo, giochi erotici e fantasie devono essere creati lentamente, passo dopo passo: meglio non rischiare di confondere o mettere a disagio il partner. In ogni caso, vince la sincerità: non nascondiamo i nostri desideri e non vergogniamoci di ammettere invece cosa non ci piace.

L’egoismo è il nemico principale della seduzione: non preoccupiamoci solo di noi stessi. Cerchiamo di condividere le emozioni e i piaceri, un po’ di altruismo e di partecipazione non farà altro che accrescere la magia.

Foto: da Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>