Il mattino ha l’oro in bocca!

di E. Negri Commenta

Quando suona la sveglia, non è facile abbandonare il letto e cominciare la giornata con un sorriso. Eppure possiamo fare molto per risvegliarci con vitalità ed entusiasmo, grazie a piccole attività che ci permettono di ritrovare l’energia necessaria. Ricordiamoci: “ chi ben comincia è già a metà dell’opera”!

La prima regola di un buon risveglio è la puntualità: se ci abituiamo ad andare a letto ad orari regolari e a puntare la sveglia sempre alla stessa ora, il nostro organismo si sentirà più riposato e anche uscire dalle coperte sembrerà meno traumatico.

Alcune discipline orientali consigliano di risvegliarsi in modo veloce, rompendo ogni indugio: continuando a rigirarci nel letto, infatti, abbiamo solo l’illusione di continuare a riposare corpo e mente. Purtroppo nella realtà facendo così disperdiamo solo energie utili per affrontare meglio non solo la mattinata, ma addirittura tutto il giorno che sta cominciando. Inoltre il dormiveglia genera sogni e pensieri confusi, capaci di avere effetti negativi sul nostro umore.

Quindi proviamo a seguire una massima zen che consiglia, una volta svegli, di alzarci dal letto come se questo fosse un nido di serpenti: il suggerimento è piuttosto drastico, ma ci permetterà di trovare vigore ed entusiasmo già nei primi minuti della giornata.

Non dimentichiamo la colazione: cominciare la giornata mettendo l’accento sull’alimentazione, infatti, ci darà le energie giuste per affrontare le sfide in programma. Una colazione ricca e ben bilanciata, infatti, è un prezioso alleato contro la stanchezza e lo stress.

Per trovare inoltre equilibrio ed energia, potrebbe essere molto utile eseguire qualche semplice esercizio di yoga. Bastano 15 minuti di yoga per cominciare la nostra giornata in modo splendido.

Foto da Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>