Impulsività e dipendenze? Possono dipendere da un gene

di Luca Fiorucci 1

Spread the love

Avere un carattere impulsivo può spesso causarci problemi, perchè può spingerci a dire cose che non pensiamo veramente o ad assumere atteggiamenti rischiosi e anche a far uso di droghe. Secondo una ricerca condotta dal professor Scott Stoltenberg, dell’Università del Nebraska-Lincoln, potrebbe esserci una predisposizione genetica all’impulsività, dovuta ad un raro gene chiamato NRXN3, che svolge un ruolo importante nello sviluppo del cervello e nel funzionamento dei neuroni.
Secondo il professor Stoltenberg, una tale predisposizione genetica, riscontrata maggiormente negli uomini, potrebbe essere legata anche al consumo di alcool e droghe:

L’impulsività è un importante meccanismo che sta alla base della dipendenza. La nostra scoperta che l’NRXN3 è parte del percorso casuale verso l’assuefazione è un passo importante per identificare l’architettura genetica di questo importante tratto della personalità”

 ha spiegato. Nella ricerca, è stato misurato in vari modi il livello di impulsività di circa 45o persone, il 65 per cento donne e il 35 per cento uomini. Poi gli studiosi hanno confrontato i risultati con i campioni di DNA presi dai partecipanti, e hanno riscontrato hanno anche che il grado di impulsività era molto più elevato in coloro che fumavano regolarmente o avevano problemi di alcool o droga.
Dalla ricerca sono emerse anche differenze significative fra gli uomini e le donne. Negli uomini, infatti, è risultata chiara sia una correlazione tra una particolare forma del gene NRXN3 e l’impulsività dell’attenzione, sia un legame tra un’altra variante del gene NRXN3 e l’inclinazione all’alcolismo, mentre nelle donne tali correlazioni erano molto minori.
Il dottor Stoltenberg ha affermato che queste differenze fra uomini e donne potranno essere oggetto di molti altri studi. Gli studiosi erano interessati all’impulsività perchè questo lato del carattere può portare a numerosi altri problemi comportamentali, e già avevano focalizzato la loro attenzione sul ruolo del gene NXRN3.
Anche dopo questa ricerca, comunque, essi preferiscono non parlare di un’automatica relazione di causa-effetto tra il gene e la propensione ad avere dipendenze, perchè sullo sviluppo di queste incidono diversi fattori. Il dottor Stoltenberg ha spiegato: “C’è un grande divario tra i geni e l’abuso di sostanze. L’impulsività è un fattore di questi problemi-non l’unico fattore”.

Luca Fiorucci

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>