Quanto è difficile comportarsi sempre bene?

di Valentina Cervelli Commenta

Quanto è difficile comportarsi sempre bene? Ammettiamolo: ci sono dei momenti che vorremmo prendere tutto ciò che ci capita e mandare all’aria tutto. Arrivando a rompere le cose al pari di un tornado. Ma conviene farlo?

La risposta è ovviamente negativa e non solo per il fatto che con molta probabilità se si rompe qualcosa bisogna ripagarlo o sostituirlo. La maggior parte del focus infatti ricade sulla necessità di ognuno di noi di rimanere sempre presente a se stesso, essere una persona che nel guardarsi indietro non abbia rimpianti di sorta e sia in grado di mantenere la propria autostima intoccata da eventi avversi causati da se stessa.

E’ vero, comportarsi sempre bene è difficile e talvolta qualcuno potrà arrivare ad approfittarsi della nostra calma e pazienza. Comportarsi bene però non significa non reagire alle mancanze di rispetto, ma semplicemente avere un condotta della quale essere fieri. Saranno molte nel percorso della nostra vita le  persone che tenderanno a volerci far perdere la pazienza. Noi dobbiamo essere semplicemente più forti di loro, mettendo sulla nostra strada delle priorità ben precise: quelle che ci portano a crescere ed a stare bene con noi stessi e con gli altri.

Viviamo spesso in contesti composti da persone arroganti e piene di se stesse. Questo non significa dover avere un comportamento analogo. Al primo posto dobbiamo sempre mettere il rispetto di noi stessi. Comportarsi male, fare del male sono azioni che dobbiamo completamente cancellare dal nostro modo di essere. Solo in questo modo possiamo venire ripagati in futuro.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>