Quanto sono finte le ragazze on line

di Francesco Russo 1

 

Oggi parliamo di una ricerca molto carina condotta dal Girl Scout Research Institute, una istituzione americana. Secondo quanto riportato, le giovani donne del web, “imbrogliano” più degli uomini sia a mezzo social network, sia a mezzo mail. Punto primo per la propria immagine, che quasi mai, corrisponde alla realtà, poi per il proprio carattere.

La ricerca ha toccato ben 1.000 ragazze teenager tra i 14 ed i 17 anni. Il loro valore principale è quello di mostrare agli altri quanto siano superficiali…ma questo poi non risulta essere vero. L’immagine data nel mondo virtuale mostra che l’82% di esse si reputa intelligente ed il 76% una persona gentile. I termini specifici usati sono Fun e Funny, per indicare leggerezza.
La psicologa Kimberlee Salmond, senior researcher del Girl Scout Research Institute ha dichiarato che: “Le ragazze credono che qualità come l’intelligenza o l’educazione non servano per interagire online e sono convinte che per ricevere approvazione occorra essere divertenti e mostrarsi divertite. Il web non è insomma il luogo in cui riescono a tirar fuori la propria autentica personalità“.
Anche in queste giovanissime, quindi il web, mostra divario sulla personalità, mostrando al di fuori solo il lato bello e non i propri sentimenti reali. Questo serve secondo gli psicologi, soprattutto per aumentare l’autostima. Il 18% delle ragazze con forte autostima, infatti, barano; il 33% di quelle che non sono contente barano e tendono a dare un’immagine più sexy e trasgressiva (ovviamente fasulla).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>