Come risolvere un problema in 6 veloci passi

di Valeria 3

Chi non ha problemi nella vita? Nessuno. L’importante è mettersi in moto per risolvere problema dopo problema, magari seguendo sei semplici e rapidi passi che andiamo a illustrarvi.

  1. Domandarsi se c’è davvero un problema: spesso i problemi sono solo nella nostra testa, e siamo bravissimi a crearceli. Ma nella realtà, non esistono. Dunque, spazio al relax e a un’analisi del problema, concentrandosi sulla vera misura di esso.
  2. Accettare il problema: accettarlo significa già fare un primo passo verso la soluzione. Occorre dunque trovare l’energia per affrontarlo, magari avvalendosi il più possibile di soluzioni creative.
  3. Chiedere aiuto: non è sempre possibile risolvere i problemi da soli. Spesso occorre chiedere consigli agli altri, un sostegno morale,  se non un vero aiuto pratico, e non c’è nulla di male in ciò. Molta gente intorno a noi è disponibile ad aiutarci.
  4. Utilizzare l’80 per centro del tempo per trovare una soluzione:  non lasciarsi andare in polemiche, lamentele, preoccupazioni. Concentrare semmai le proprie energie per risolvere il problema sarà certamente più vantaggioso.
  5. Dividere il problema in più parti: se un problema appare eccessivo e insormontabile, meglio allora suddividerlo in più parti e lavorare con calma ad ognuna di esse. Mai pensare di risolvere un problema in pochissimo tempo.
  6. Trovare una lezione nel problema: c’è sempre un lato positivo in ogni cosa, anche in un problema. Dunque fate tesoro dell’esperienza,  prendete il meglio dal problema per migliorare il rapporto con la vostra persona e con gli altri. Di fronte a un problema chiedetevi: qual è l’aspetto positivo di tutto questo? Cosa posso imparare da ciò? Quali opportunità nascoste posso trovare all’interno di questo problema?

Citazioni celebri:

I problemi sono per la mente ciò che è l’esercizio fisico per i muscoli: irrobustiscono e rendono forte.
Norman Vincent Peale

Ogni problema porta nelle sue mani un regalo per te.
Richard Bach

Commenti (3)

  1. IN UN TRIANGOLO RETTANGOLO LE PROIEZIONI DEI CATETI SULL’IPOTENUSA MISURANO 11.7 CM E 20 .8 CM.CALCOLA PERIMETRO E ARIA CON IL TEOREMA DI EUCLIDE

  2. Nel triangolo ABC si ha : AB =40cm BC 65 cm p=145 cm Â104*calcola la misura del lato AC. Che tipo di triangoli é? Calcola l’ampiezza degli angoli B e C

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>