Troppo stress può portare a dimenticare bambini in auto?

di Valentina Cervelli Commenta

Troppo stress può portare a dimenticare i bambini in auto? Non esistono giustificazioni per un simile avvenimento ma è necessario rendersi conto che questo stato di cose, se prolungato e forte può portare alla nascita di disturbi che possono gettare le basi per questi incidenti.

Fortunatamente stanno arrivando sul mercato i primi seggiolini anti- abbandono dotati di sensore, ma ciò non toglie che soprattutto i genitori con bambini piccoli necessitino di controllare quello che è questo tipo di forte e continuato stress che rischia di condurli ad una tragedia evitabile e terribile nel suo avvenire. Quando ciò accade gli psichiatri chiamano in causa l’ “amnesia dissociativa”. Come ha spiegato al Corriere della Sera Claudio Mencacci, direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano:

È una lacuna retrospettiva nella memoria, un vero e proprio “buco” che si forma nei nostri ricordi. È un disturbo per fortuna raro, anche se il numero di diagnosi è cresciuto molto negli ultimi anni. Si tratta di una perdita completa delle nozioni del tempo e del ricordo, legata solitamente a eventi traumatici o a un forte stress. Si tratta di un’amnesia circoscritta, in cui la persona non è in grado di ricordare cosa è accaduto nell’arco di poche ore.

La domanda che tutti si pongono è: si può diagnosticare? Certo, anche se prima di tutto devono essere escluse patologie come le crisi epilettiche, la sindrome dell’amnesia globale transitoria, un trauma cranico o l’assunzione di sostanze psicotrope. Quando l’amnesia dissociativa avviene, non importa che l’oggetto della stessa sia il figlio, la cosa più importante del mondo per la persona: essa accade e basta. Per questo è importante lavorare in anticipo per non raggiungere mai uno stato di stress troppo elevato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>