Usare Youtube contro lo stress?

di Valentina Cervelli Commenta

Usare Youtube contro lo stress? C’è qualcosa che accomuna molti youtuber: un buon numero di loro ha iniziato a fare video per affrontare piccoli grandi problemi della propria vita. Di certo la voglia di farsi vedere e cercare la fama c’è. Ma spesso e volentieri è la voglia di distrarsi ad essere il punto focale.

Il bello di Youtube è che può rappresentare un ottimo strumento per tutta una serie di cose. E quella di funzionare come una sorta di terapia per molte persone è una di quelle. Certo, se si hanno problemi di depressione è necessario sempre rivolgersi a professionisti preparati ed in grado di portare alla guarigione. Ma se si ha da eliminare un po’ di stress e si ha la capacità di non farsi buttar giù da eventuali commenti negativi, diventare un vlogger può rappresentare un’ottima soluzione allo stress in eccesso. In fin dei conti si può davvero parlare e fare ciò che si vuole entro certi limiti.

Non solo: Youtube può funzionare da antistress anche se si è un semplice spettatore. E’ il potere che una comunità di milioni di persone ha: offrire tantissimi contenuti diversi, più o meno interessanti, in grado di catturare l’attenzione. E cosa vi è di meglio per rilassarsi di passare qualche minuto (o un paio di ore) a guardare ciò che ci piace vedere o fare fatto da altre persone? Tra di loro vi sono anche persone di talento: a tal punto che alcuni di essi sono in qualche modo entrati anche nello showbiz. Basta un clic e va via lo stress.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>