Amore e tecnologia, Facebook è il nuovo cupido

di Francesco Russo Commenta

amore facebook incontri coppia corteggiamento

Come avete conosciuto il vostro partner? Mentre un tempo si preferiva effettuare la cosiddetta “posteggia” e si preferiva corteggiare con rose e attenzioni la persona da conquistare, oggi sembra essere cambiata la tradizione in favore di una nuova tendenza. I social network, Facebook e Twitter in testa, aiutano uomini e donne nella fase di corteggiamento.

I contatti iniziali avvengono attraverso il mondo virtuale. È lì che iniziano gli incontri ed è da lì che parte tutto. È ovvio che una relazione di coppia non si può alimentare soltanto di messaggi fatti attraverso un computer. È necessario un contatto fisico e un feeling che vada oltre ai semplici schermi di un computer.

Certo è che la società Harlequin, leader mondiale della narrativa rosa, ha compreso appieno la nuova tendenza effettuando una ricerca su un gran numero di donne. Nello specifico sono state intervistate 1500 donne di età compresa tra i 18 e i 40 anni. Il 25% di queste ha dichiarato di aver intrapreso una relazione con un uomo con il quale avevano chattato su Facebook. Queste donne considerano la Rete con un modo attraverso il quale conoscere persone nuove e per intraprendere una relazione amorosa. Ma all’opposto il social network viene comunque visto come il luogo che riesce a far scaturire molti litigi e in alcuni casi addirittura è causa di rottura di una coppia.

Tra i motivi che spingono una donna a separarsi dal proprio partner ci sono la gelosia, alimentata dalla visione di foto e frasi sul proprio profilo Facebook che possono creare malintesi e litigi. Inoltre, altro motivo di rottura è quello di trovarsi di fronte ad una persona poco educata e poco romantica che preferisca utilizzare modi poco consoni ad una donna che voglia essere corteggiata con educazione e stile. Insomma, i social network vanno bene, ma fino ad un certo punto. Le donne amano comunque la praticità e il romanticismo nell’uomo che hanno accanto. Quindi, ai messaggi iniziali devono seguire anche i fatti.

 

Foto Credits| scatto felino su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>