Attività fisica migliora umore in donne di mezza età

di Paola P. Commenta

Stressati dalla troppa attività fisica, pesante e ritenuta un dovere che non si riesce a mantenere nel tempo? Niente paura, per mantenersi in forma sia fisica che mentale, basta un impegno meno intenso ma costante, niente ore ed ore di palestra o diete rigide insomma, per essere felici le donne più avanti con gli anni hanno bisogno di un’attività fisica moderata e costante. Lo conferma l’ennesimo studio sulla relazione tra esercizio fisico e benessere psicofisico, effettuato da un’équipe di ricercatori della Penn State University, coordinata dal dottor Steriani Elavsky.

Gli esperti hanno analizzato l’umore di un campione di donne, esattamente 255 le partecipanti, di età compresa tra i 40 ed i 60 anni, sottoponendole a sessioni di esercizio o moderate o intense. Alla fine dai risultati raccolti si evince che chi fa attività fisica moderata sta meglio perché è più fiducioso di riuscire a sopportare questo carico nel tempo e dunque sa che riuscirà senza troppa fatica a tenersi in forma e a fare qualcosa per l’aspetto fisico e la salute generale. In queste donne diminuiva anche il rischio di provare ansia o di cadere nella morsa di tristezza e depressione.

Come ha spiegato lo stesso Elavsky, autore principale dello studio, in una recente intervista rilasciata alla Reuters Health:

“L’esercizio ti fa sentire meglio ma la sua piacevolezza è legata a un ritmo moderato, soprattutto quando i soggetti sono stati precedentemente inattivi o sono in sovrappeso. Capire se l’esercizio di diversa intensità ha diversi effetti sull’umore è di per sè una questione importante da affrontare”, ha poi proseguito la ricercatrice.

Ma cosa si intende per esercizio fisico moderato? Trattasi nello specifico di questo studio di allenamenti su tapis roulant a velocità moderata della durata di trenta minuti. Per la Elavsky è importante, grazie all’evidenza fornita da questi risultati, che

anche i medici si rendano conto dell’importanza di considerare l’intensità dell’esercizio nel formulare le proprie giuste raccomandazioni circa i benefici dell’attività fisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>