Combattere lo stress dormendo

di Valentina Cervelli Commenta

Combattere lo stress dormendo? Può essere una soluzione. Non si deve aver paura di prendersi una pausa e di passarla sotto le coperte ad occhi chiusi. Ogni tanto abbiamo bisogno di ricaricare le pile semplicemente smettendo di pensare.

sonno

La vita difficilmente è un percorso calmo e tranquillo e purtroppo questo spesso si riflette sulle nostre condizioni psicofisiche. Quando tutta una serie di avvenimenti si susseguono lasciandoci senza fiato, talvolta l’unica soluzione è quella di fermarsi del tutto prima di affrontarli. Avete mai provato  dormirci su nel vero senso della parola? Quando siamo sottoposti ad un forte stress non è solamente il nostro animo a risentirne, ma l’intero fisico. Entrano in campo mal di testa, irritabilità, la voglia reale di sbattere i pugni contro un muro o un tavolo con conseguenti possibili traumi. Per esperienza personale possiamo suggerirvi che tentare di dormire non solo aiuta il corpo a liberarsi delle tossine, ma darà modo alla persona stressata di ricaricare efficacemente le batterie.

I problemi non spariranno, è ovvio. Ma senza dubbio si potrà contare su una mente più lucida e incline al ragionamento perché riposata. In questo modo analizzare la situazione e trovare una soluzione non sembrerà impossibile. Combattere lo stress dormendo è un’opzione che non deve essere assolutamente sottovalutata. Talvolta per riuscire a superare un brutto periodo di questo genere abbiamo semplicemente bisogno di trovare un nuovo punto di vista dal quale osservare le cose per superarlo. E dormire, stranamente, può aiutarci a raggiungere questo risultato. Tentar non nuoce, giusto?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>